No allo stoccaggio dei rifiuti radioattivi nel Salento

14 maggio 2018 No allo stoccaggio dei rifiuti radioattivi nel Salento

Interveniamo immediatamente, anche se il discorso è ancora ufficioso e facciamo in modo che non diventi mai ufficiale, perché un altro sfregio al Salento e ai salentini non possiamo accettarlo, diciamo immediatamente NO allo stoccaggio dei rifiuti radioattivi nella nostra terra. 

Secondo quanto potrebbe venir fuori dalla Cnapi, la carta nazionale delle aree potenzialmente idonee, la zona ottimale per questo tipo di operazione potrebbe essere la piana dell’Arneo, tra Nardò e Manduria, perché avrebbe i requisiti ricercati e cioè quelli di essere un territorio a bassissimo rischio sismico, almeno questo emerse nel 2015.

Attendiamo la pubblicazione della Cnapi pronti a fare tutto quello che c’è da fare, in tutte le sedi opportune, per evitare che il Salento, terra in cui l’incidenza dei fattori ambientali sulle patologie tumorali è già altissima, venga ancora una volta trattata come la pattumiera d’Italia. Basta.

Lecce, 14 maggio 2018

Paolo Pagliaro

Ufficio di Presidenza Nazionale Forza Italia

Responsabile dipartimento regionalismo, federalismo e identità territoriali

Responsabile Cultura, turismo e comunicazione in Puglia