Fondazione Tito Schipa, ok del Consiglio regionale a proposta di legge: un sogno che si realizza, giornata storica

26 Luglio 2022 Fondazione Tito Schipa, ok del Consiglio regionale a proposta di legge: un sogno che si realizza, giornata storica

Un sogno che si realizza. Il sì del Consiglio regionale alla mia proposta di legge per l’istituzione della Fondazione Tito Schipa è il sigillo ad un progetto che ho costruito e rafforzato negli anni, fino alla stesura di questa pdl che punta a rendere gloria al talento di un gigante assoluto della musica: Tito Schipa. Per i leccesi è un nome scolpito nel dna, la sua voce riecheggia ogni giorno in piazza Sant’Oronzo, a segnare il mezzogiorno. Oggi è una giornata storica non solo per Lecce e il Salento ma per la Puglia e l’Italia intera. Ed è motivo d’orgoglio non solo per me ma per tutti coloro che hanno condiviso e sottoscritto insieme a me questa pdl: l’ex assessore Massimo Bray, il presidente Michele Emiliano, il presidente Donato Metallo e tutti i colleghi della VI Commissione Cultura, il vicepresidente del Consiglio regionale Cristian Casili, diversi colleghi consiglieri, gli uffici del Dipartimento Cultura con il direttore Aldo Patruno in testa.
Questa Fondazione regionale nasce per compattare in un unico contenitore culturale la galassia dei portatori d’interesse legati alla figura di Tito Schipa, accogliendo e promuovendo idee e progetti. Auspico la collaborazione di tutti, una rete virtuosa che metta insieme Provincia, Comune, Camera di Commercio di Lecce, Conservatorio, associazioni, fondazioni, artisti e tutti coloro che hanno le competenze e la volontà di impegnarsi per questo grande progetto.
Da salentino ho sempre guardato con una punta d’invidia alla Fondazione Petruzzelli di Bari, sognando la stessa solidità finanziaria e le stesse potenzialità per la Fondazione Tito Schipa. Ora muoviamo il primo passo verso questo obiettivo. Ci tengo a ricordare che questa Fondazione ha già una dote finanziaria di ben 450mila euro, conseguita con la legge di bilancio regionale 2022-2024, grazie ad un mio emendamento. È importante anche evidenziare la volontà di valorizzare un luogo simbolo: il liceo musicale di Lecce intitolato a Tito Schipa, da lui voluto e finanziato, vivaio nella sua lunga storia di tanti talenti musicali, per cui immaginiamo un nuovo futuro di Casa dela Musica, polo di formazione, festival e concorsi. Un fulcro d’iniziative cucite dal filo conduttore della musica, a cui si annodino anche teatro e altri linguaggi artistici ed espressivi, spaziando dalla lirica al musical per incubare e coltivare talenti. E così Lecce, da sempre centro importante della musica lirica, potrà recuperare la sua grande tradizione melomane che accomuna tanti appassionati in tutta la nazione e tornare ai fasti di un tempo. Potrebbe anche nascere un grande festival internazionale della musica lirica, nel nome proprio di Tito Schipa.
Questa Fondazione sarà la cornice nella quale ogni tassello andrà ad essere definito con uno statuto. Il percorso è ancora lungo, ma la strada è tracciata: condivisione, partecipazione, lavoro di squadra con l’obiettivo comune di valorizzare il genio di Tito Schipa e tutto il patrimonio di valore a lui collegato.

 

Lecce, 26 luglio 2022

Paolo Pagliaro

Consigliere regionale-Capogruppo LPD

Presidente MRS