Accanto a Casarano e ai casaranesi per l’ospedale Ferrari

15 Giugno 2024 Accanto a Casarano e ai casaranesi per l’ospedale Ferrari

 

Sono stato a Casarano accanto ai casaranesi che hanno dedicato questa settimana alle manifestazione e alle azioni per sensibilizzare le istituzioni all’attenzione verso l’Ospedale “Francesco Ferrari”.
Come ben sapete il mio tour ispettivo nelle strutture sanitarie della provincia di Lecce ha già fatto tappa a Casarano dove ho rilevato delle criticità, nonostante il grande impegno di tutto il personale, grandi professionisti e grandi lavoratori.
Questa struttura subisce da anni un impoverimento con riduzione di servizi, prestazioni e risorse, che incide negativamente su un bacino d’utenza di 180mila persone che comprende l’intero basso Salento, e che durante l’estate arriva a 600mila persone con la presenza di turisti.
Ecco perché ho già chiesto e continuerò a chiedere il RIPRISTINO DEL PRIMO LIVELLO.
Il mio impegno sarà totale così come ho detto in piazza stasera e ringrazio il consigliere Marco Mastroleo che ha montato la sua “Tenda dei diritti” e che sta scuotendo insieme a tutte associazioni le coscienze. Così come ringrazio tutti i sindaci presenti e voglio ringraziare Antonio Sergio Filograna per la presenza e per la passione con cui ha ricordato a tutti che bisogna essere uniti. Le sue parole mi hanno fatto pensare al grande Cavaliere Antonio Filograna, “mesciu Ucciu”, figura nobile che non c’è più ma è sempre presente e che è stato esempio per tutti noi che amiamo questo territorio.
E in questo simbolico abbraccio, nell’interesse di tutto il Salento, io ci sono e ci sarò, per Casarano e per il Salento, contro il baricentrismo che impoverisce giornalmente la nostra terra.

Casarano, 15 giugno 2024